SPEDIZIONI GRATUITE in tutta Italia a partire da 55 €
Spedizioni per l'estero GRATIS a partire da 120 €
I tempi di consegna potrebbero subire ritardi in caso di numerose richieste in evasione da parte dei Corrieri
Consegna in 24/72H in Italia
0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

BENADON 10CPR GASTRORES300MG

11,48

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello

Spedizioni a partire da € 20,00

TEOFARMA Srl

SKU 1340025

BENADON 300 MG COMPRESSE GASTRORESISTENTI Vitamine. Piridossina cloridrato(vitamina B6). Povidone K90, talco, magnesio stearato, acido metacrilico-etile acrila to copolimero (1:1), carmellosa sodica, macrogol 6000. Terapia e profilassi delle carenze di vitamina B 6 (malnutrizione, eti lismo, ecc.) trattamento e profilassi delle nevriti in caso di terapi a con isoniazide, idralazina, penicillamina, cicloserina anemie pirid ossino-sensibili terapia coadiuvante in corso di radioterapia. Ipersensibilita' al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipien ti gravidanza e allattamento bambini al di sotto dei 12 anni pazien ti con insufficienza renale o epatica. Il medicinale e' indicato per adulti e adolescenti a partire dai 12 an ni di eta'. Una compressa al giorno per via orale, attenendosi alle in dicazioni del medico. Nelle convulsioni e nelle anemie piridossino-sen sibili, in alcuni pazienti possono essere necessarie dosi piu' elevate (600 mg al giorno o piu'). Per l'elevato dosaggio di vitamina B6, che supera ampiamente il dosaggio alimentare raccomandato, il prodotto no n e' indicato per l'uso in gravidanza e allattamento e nei pazienti co n insufficienza renale ed epatica. A dosi giornaliere di 300 mg o supe riori la vitamina B6 non deve essere assunta per piu' di 5 mesi. Dopo 5 mesi di trattamento e' necessaria una sospensione di almeno 25 giorn i. Via di somministrazione: orale. Le compresse non devono essere mast icate e devono essere inghiottite con una sufficiente quantita' di acq ua. Questo medicinale non richiede alcuna condizione particolare di conser vazione. La vitamina B6 non deve essere assunta a dosi superiori a quelle racco mandate, ne' per periodi piu' prolungati. A dosi giornaliere di 300 mg o superiori la vitamina B6 non deve essere assunta per piu' di 5 mesi . Dopo 5 mesi di trattamento e' necessaria una sospensione di almeno 2 5 giorni. Se non ci si attiene a queste raccomandazioni puo' manifesta rsi grave neurotossicita'. Particolare cautela occorre osservare nei p azienti parkinsoniani contemporaneamente trattati con L-dopa, poiche' la vitamina B 6 ad alte dosi puo' antagonizzarne gli effetti. Diversi farmaci interferiscono con la vitamina B6 e possono diminuirne i livelli plasmatici, fra questi: cicloserina, idralazina, isoniazide , desossipiridossina, d-penicillamina, contraccettivi orali, alcol. La vitamina B6 potrebbe ridurre l'efficacia dei farmaci. L-Dopa: questa interazione non si verifica quando la carbidopa e' utilizzata assieme alla Levodopa altretamine, fenobarbital, fenitoina. Amiodarone: la so mministrazione concomitante di Vitamina B6 potrebbe esacerbare la foto sensibilita' indotta dall'amiodarone. Interazioni con esami di laborat orio. Urobilinogeno: la piridossina puo' causare un falso positivo nel test con il reagente di Ehrlich. Le reazioni avverse elencate sotto derivano da segnalazioni spontanee, poiche' queste reazioni sono segnalate su base volontaria non e' poss ibile stimarne la frequenza. Patologie gastrointestinali: nausea, vomi to. Disturbi del sistema immunitario: in soggetti predisposti possono manifestarsi reazioni di ipersensibilita'. Patologie del sistema nervo so: neuropatia periferica e polineuropatia, parestesia. Patologie dell a cute e del tessuto sottocutaneo: reazioni di fotosensibilita', eruzi one cutanea, prurito, orticaria e dermatite bollosa. La segnalazione d elle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale e' importante, in quanto permette un monitoraggio cont inuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Il prodotto e' controindicato durante la gravidanza e l'allattamento le donne in eta' fertile devono usare metodi contraccettivi efficaci d urante il trattamento.