SPEDIZIONI GRATUITE in tutta Italia a partire da 55 €
Spedizioni per l'estero GRATIS a partire da 120 €
I tempi di consegna potrebbero subire ritardi in caso di numerose richieste in evasione da parte dei Corrieri
Consegna in 24/72H in Italia
0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

IRIDINA DUE COLL10ML0,5MG/ML

8,90

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello

Spedizioni a partire da € 20,00

MONTEFARMACO OTC S

SKU 26630020

IRIDINA DUE 0,5MG/ML COLLIRIO SOLUZIONE Oftalmici, decongestionanti. 10 ml di collirio contengono nafazolina cloridrato 5 mg. Eccipienti co n effetti noti: benzalconio cloruro. Per l'elenco completo degli eccip ienti, vedere paragrafo 6.1 Sodio cloruro, sodio diidrogeno fosfato diidrato, sodio idrossido, sod io ialuronato, benzalconio cloruro, acqua distillata di Hamamelis, acq ua distillata di camomilla, acqua depurata. Irritazione, bruciori, arrossamento dell'occhio, con eccessiva lacrima zione, e sensibilita' alla luce. Ipersensibilita' al principio attivo o altre sostanze strettamente cor relate dal punto di vista chimico (in particolare xilometazolina, oxim etazolina, tetrizolina) o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati a l paragrafo 6.1. Il prodotto non deve essere usato in pazienti affetti da glaucoma o con altre malattie dell'occhio. Controindicato nei bamb ini al di sotto dei dodici anni. Controindicato in caso di trattamento con inibitori delle MAO (vedere paragrafo 4.5). Quando si avverte la sensazione di bruciore, spremere una o due gocce di collirio nell'angolo interno di ciascun occhio, inclinando all'indi etro la testa. Il prodotto non deve essere usato dopo 28 giorni dalla prima apertura. Il medicinale non deve essere impiegato per piu' di 4 giorni consecutivi, salvo diversa indicazione del medico. Attenersi sc rupolosamente alle dosi consigliate. Un dosaggio superiore del prodott o, anche se assunto per via topica e per breve periodo di tempo, puo' dar luogo ad effetti sistemici gravi. Questo medicinale non richiede alcuna speciale condizione di conservaz ione. Il periodo di validita' dopo prima apertura del flacone e' di 28 giorni. In caso del persistere o aggravarsi dei sintomi dopo beve periodo di t rattamento, consultare il medico, in ogni caso, il prodotto non deve e ssere impiegato per piu' di 4 giorni consecutivi. (vedere paragrafo 4. 2) Se si ha la comparsa di effetti indesiderati (dolore oculare, cambi amenti nella visione o perdurare dell'arrossamento) in un periodo mino re di 4 giorni interrompere la terapia e consulare il medico. Il prodo tto non risulta idoneo al trattamento di infezioni, pus, corpi estrane i nell'occhio, danni meccanici, chimici e da calore. Tali condizioni r ichiedono l'attenzione del medico. Il prodotto pur presentando uno sca rso assorbimento sierico, deve essere usato con cautela nei pazienti a ffetti da ipertensione, ipertiroidismo, disturbi cardiaci, iperglicemi a (Diabete) e asma bronchiale. Poiche' il prodotto, contiene Benzalcon io Cloruro, durante il trattamento non devono essere indossate lenti a contatto morbide. In caso di uso di lenti a contatto, queste devono e ssere rimosse prima dell'instillazione del collirio e possono essere r iapplicate dopo 15 minuti. Tenere fuori dalla portata dei bambini poic he' l'ingestione accidentale puo' causare depressione del S.N.C. (seda zione spiccata ipotonia, coma). In questi casi e' sempre necessaria un 'immediata assistenza medica. I MAO- inibitori potenziano gli effetti farmacologici della nafazolina . L'uso contemporaneo non e' raccomandato. Lasciar intercorrere almeno due settimane fra l'inizio della terapia con nafazolina e la fine di quella con MAO-inibitori. L'uso del prodotto puo' causare talvolta dilatazione pupillare, effett i sistemici da assorbimento (ipertensione, disturbi cardiaci, iperglic emia), aumento della pressione endooculare, nausea, cefalea. Raramente possono manifestarsi fenomeni di ipersensibilita'. In tal caso occorr e interrompere il trattamento e consultare il medico affinche', ove ne cessario, possa essere istituita una terapia idonea. Molto raramente s ono stati riportati casi di calcificazione della cornea associati all' uso di colliri contenenti fosfati in pazienti con cornea significativa mente danneggiata. Segnalazione delle reazioni avverse sospette. La se gnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'au torizzazione del medicinale e' importante, in quanto permette un monit oraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli o peratori sanitari e' richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all'indirizzo h ttps://www.aifa.gov.it/content/segnalazioni-reazioni-avverse. Gravidanza: non ci sono dati sull'uso di nafazolina nelle donne in gra vidanza. Il collirio IRIDINA DUE deve essere somministrato solo se il potenziale beneficio giustifica il potenziale rischio per il feto. All attamento: non sono disponibili dati sulla possibile escrezione del pr incipio attivo attraverso il latte materno. Il rischio nei neonati/bam bini non puo' essere escluso.